Colloquio siderale


notte_repubblica

-Ti ho adorato tanto stanotte!
-Mi hai adorato in assenza.

-Ti ho baciato tanto stanotte!
-Mi hai baciato in assenza.

– Ti ho guardato tanto stanotte!
– Mi hai guardato in assenza.

-Ti ho adorato
senza pensare alla tua forma.
Ti ho baciato
senza sfiorare il tuo viso.
Ti ho guardato
senza sguardo e senza sole.

– E com’è possibile, amata?
– Chiedilo alla nuvola
che ha attraversato il mio sogno e si è posata sulla tua anima.

– Che si è posata sulla mia anima?
– Soffiata dalla brezza, con l’ultima nota
della mia vita in canzone…

– E la brezza? Che ha fatto
quando ti ha sentito nei suoi prati?
– Con occhi turbati
ha contemplato la mia invasione…

– E non ha cercato di baciarti?
– Le sue labbra non hanno raggiunto
il mio cuore in fiore.
Voglio vedere il mio viso
nel sorriso dell’acqua,
con te nell’emozione…

– E così sei arrivata, amata?
– Così ho visto la tua anima,
ti ho baciato il sorriso,
e ho adorato la tua illusione…

Julia de Burgos

Annunci

Informazioni su gualtiero festini

Alla ricerca delle tante risposte che assillano la mia mente, sono in cammino verso la guarigione emotiva, spirituale e fisica.
Questa voce è stata pubblicata in Julia de Burgos, poesie. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...