Quello che non è mio


Tutto quello che ora esiste

non è mio.

L’uomo che si sta facendo la doccia

non è mio.

L’uomo che è stanco

di correre nei miei labirinti

non è mio.

L’uomo educato

che si lima le unghie

prima di grattare la mia monotomia

non è mio.

L’uomo che nutre tutto quel che mi circonda

e dimentica la mia fame

non è mio.

Queste pareti pulite

non sono mie.

La casa con tutto ciò che è comune e familiare

non è mia.

Il cavallo adornato con sella e briglie

non è mio.

L’aperta campagna

è mia

il tramonto sui prati

è mio

la passione di un cavallo libero

è mia

l’orgoglio dei cervi

è mio

questo splendore

e questo universo

sono miei!

Hamda Khamis

Annunci

Informazioni su gualtiero festini

Alla ricerca delle tante risposte che assillano la mia mente, sono in cammino verso la guarigione emotiva, spirituale e fisica.
Questa voce è stata pubblicata in Hamda Khamis, poesie. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...