L’AMORE, AMORE MIO


L’amore, amore mio,
è una graziosa poesia scritta sulla luna,
l’amore è disegnato
su tutte le foglie degli alberi,
l’amore è inciso
sulle piume dei passeri
e sulle gocce di pioggia.

LA COSA PIU’ BELLA DEL NOSTRO AMORE…

La cosa più bella del nostro amore è che esso
non ha razionalità, nè logica.
La cosa più bella del nostro amore è che esso
cammina sull’acqua e non affonda.

Nizar Qabbani

Nizar Qabbani (poeta siriano, 1923-1998) Nato a Damasco da una famiglia benestante, dopo essersi laureato in giurisprudenza intraprende la carriera diplomatica con incarichi che lo conducono nelle più importanti capitali europee e asiatiche. Nel 1966 si ritira a vita privata a Beirut dove fonda una casa editrice e si dedica al giornalismo. Con lo scoppio della guerra civile si trasferisce in Svizzera, dove rimarrà fino alla morte.
Nelle sue prime raccolte Qabbani canta l’amore e nella maturità una crescente consapevolezza della complessità dei sentimenti tra uomo e donna. Con la disastrosa sconfitta dei Paesi arabi nel 1967, Qabbani dispiega tutto il suo disappunto contro i governi arabi, incapaci — a suo giudizio — di gestire la situazione palestinese.

Annunci

Informazioni su gualtiero festini

Alla ricerca delle tante risposte che assillano la mia mente, sono in cammino verso la guarigione emotiva, spirituale e fisica.
Questa voce è stata pubblicata in poesie. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...