Guerre attuali nel mondo


10584019_10203564801552886_4635911591351301547_nMONDO

 

 

 

 
 
AFRICA:
(19 Stati e 48 tra milizie-guerriglieri e gruppi separatisti coinvolti)
 
Angola:


  • scontri tra esercito regolare e:Fronte di Liberazione di Cabinda – Posizione Militare (Flec-PM) movimento secessionista dal 1975

Algeria:

  • scontri tra esercito regolare e il gruppo islamico al-Qaida nel Maghreb islamico (AQMI) dal 2005 (conosciuto in passato come Gruppo Salafita per la Predicazione e il Combattimento (GSPC) nel 2003)
  • Fronte per la Liberazione dell’Enclave di Cabinda – Forze armate di Cabinda (Flec-Fac)

Ciad:

  • scontri tra esercito regolare e Union of Resistance Forces (URF)

Costa d’Avorio:

  • scontri tra esercito regolare e Forze Nuove (FN)

Gibuti:

  • scontri tra esercito regolare e ribelli Front for the Restoration of Unity and Democracy (FRUD)

Eritrea:

  • scontri tra esercito regolare e:Democratic Movement for the Liberation of the Eritrean Kunama (DMLEK)
  • Eritrean Salvation Front (ESF)
  • Red Sea Afar Democratic Organisation (RSADO)
  • Continue tensioni per questioni di confine con l’Ethiopia e Gibuti

Etiopia:

  • scontri tra esercito regolare e:ONLF (Ogaden National Liberation Front) lotta per l’Indipendenza dell’ Ogaden dal Governo Etiope dal 1984 (ha accettato di deporre le armi a Settembre 2010. Il 12 Ottobre 2010 ha firmato un accordo di pace con il Governo.)
  • Ogaden National Liberation Army (ONLA) ala armata dell’ONLF
  • Oromo Liberation Front (OLF) lotta per l’Indipendenza di Oromo dal Governo Etiope dal 1973
  • United Western Somali Liberation Front (UWSLF) dal 1970

Libia:

  • scontri tra esercito regolare e combattenti ribelli anti Gheddafi (Guerra civile in corso)

Mauritania:

  • scontri tra esercito regolare e:Gruppo islamico al-Qaida nel Maghreb islamico (AQMI) dal 2005 (conosciuto in passato come Gruppo Salafita per la Predicazione e il Combattimento (GSPC) nel 2003)
  • Gruppo Ansar Allah collegato ad al-Qaida nel Maghreb islamico (AQMI)

Nigeria:

  • scontri tra esercito regolare e:Mend (Movimento per l’emancipazione del delta del Niger)
  • Forza volontaria popolare del Delta del Niger (NDPVF)
  • Boko Haram dal 2002

Repubblica Centrafricana:

  • scontri tra esercito regolare e:CPJP (Convention of Patriots for Justice and Peace Movement)
  • FDPC (Democratic Forces for the People of Central Africa)

Repubblica Democratica del Congo:

  • scontri tra esercito regolare e:Lord’s Resistance Army (LRA) nate nel 1987 contro le forze armate congolesi e ugandesi
  • Popular Front for Justice in Congo
  • Independent Liberation Movement of the Allies conosciuto anche come (Nzobo ya Lombo)
  • Milizia pro-governativa chiamata Mai Mai Yakutumba
  • Fronte democratico di liberazione del Ruanda o Forces démocratiques pour la libération du Rwanda (FDLR)
  • Alliance des patriotes pour un Congo libre et démocratique (APCLS)
  • Patriotes résistants congolais (PARECO)

Ruanda:

  • Esercito ruandese contro la milizia Hutu ruandese

Sahara Occidentale:

  • Lotta del Fronte Polisario contro l’occupazione del Marocco.

Senegal:

  • Senegal Army against Casamance Movement of Democratic Forces (MFDC)

Somalia:

  • scontri tra esercito regolare e forze dell’Unione Africana (UA) e:Al-Shabaab gruppo somalo islamico
  • Hizbul Islam o Partito Islamico gruppo islamico (nato il 4 Febbraio 2009 dall’unione di 4 gruppi)
  • Hisb al-Islam
  • Milizia Sufi Ahlu Sunna Wal Jamaca (ASWJ) (gruppo islamico pro-governativo contro Al-Shabaab e Hizbal Islam dal 17 Marzo 2010)
  • Rahanweyn Resistance Army o Reewin Resistance Army (RRA) attivo nello Stato somalo del Southwestern dal 1995

SomalilandPuntland:

  • scontri tra entrambi gli eserciti contro SSC [Sool, Sanag, Cayn], l’ala armata di un gruppo che si autodefinisce Northern Somalia Unionist Movement (NSUM). L’esercito del Puntland combatte contro la milizia Galgala.

Sudan

  • lotta tra il Governo del Sudan del Nord islamico contro il Sudan del Sud cristiano dal 2005. Il Governo è in lotta anche con le popolazioni del Darfur dal 2003. Si segnalano anche continui scontri con i ribelli:Jem (Justice and Equality Movement) dal 2006 (Aveva firmato un cessate il fuoco con il Governo nel Febbraio 2010) (membro dell’alleanza formata dal Justice and Equality Movement (Jem) e fazione Sudan Liberation Movement Minni Minnawi (Sla-Minnawi))
  • Fazione Sudan Liberation Movement Minni Minnawi (Sla-Minnawi)
  • Il gruppo Liberation and Justice Movement (LJM) include 10 piccoli gruppi ribelli dal Febbraio 2010 (Ha firmato un cessate il fuoco con il Governo nel Marzo 2010)
  • Sla (Sudan Liberation Army) dal 2002
  • Sla-Nour (Sudan Liberation Army fazione Abdul Wahid Nour)
  • National Redemption Front (NRF) dal 2006
  • Sudan Liberation Movement – Revolutionary Forces (SLM-RF) dal 2006
  • Sudan People’s Liberation Army/Movement (SPLA/M) e la sua ala politica Sudan People’s Liberation Army (SPLA) o Sudan People’s Liberation Movement (SPLM)
  • Milizia Gatluak Gai

Uganda:

  • scontri tra esercito regolare e:Lord’s Resistance Army (LRA) nato nel 1987 contro le forze armate ugandesi e congolesi
  • Al-Shabaab gruppo somalo islamico

ASIA:
(13 Stati e 56 tra milizie-guerriglieri e gruppi separatisti coinvolti)

Afghanistan:

  • guerra tra esercito regolare afghano e forze Onu contro:Rete Haqqani
  • Shura di Peshawar (est Afghanistan)
  • Shura di Quetta
  • Hezb-e-Islami Gulbuddin (HIG) dal 1977
  • Hezb-e Islami Khalis (HIK) dal 1979
  • Emirato Islamico dell’Afghanistan

Birmania-Myanmar:

  • scontri tra esercito regolare e:ribelli Kachin Independence Army (KIA) ala armata di Kachin Independence Organization (KIO) –>membri dell’alleanza
  • milizia etnica del Karen National Union (KNU) la cui ala armata è Karen National Liberation Army (KNLA) dal 1949 –>membri dell’alleanza
  • Shan State Army-North (SSA-North) –>membri dell’alleanza
  • Karenni Army (KA) ala armata del Karenni National Progressive party (KNPP) –>membri dell’alleanza
  • Chin National Front –>membri dell’alleanza
  • New Mon State Party –>membri dell’alleanza
  • milizia etnica dei Kokang (Myanmar National Democratic Alliance Army (MNDAA) o Kokang Democracy Party o Eastern Shan State Army dal 1989
  • Democratic Karen Buddhist Army (DKBA)
  • Brigade 5 fazione interna del (DKBA)
  • Esercito di Dio o God’s Army (era un ramo del Karen National Union)
  • ribelli Shan del Myanmar Peace and Democracy Front (MPDF)
  • ribelli United Wa State Army (UWSP) dal 1989
  • Lahu National Democratic Front [LNDF]
  • Shan State Army-South (SSA-South)
  • Mong Tai Army (MTA)
  • Palaung State Liberation Front (PSLF)
  • United Wa State Army

Cina:

  • scontri tra esercito regolare e Eastern Turkistan Islamic Movement (ETIM)

Coree:

  • Schermaglie al confine tra Corea del Nord e Corea del Sud

Filippine:

  • scontri tra esercito regolare e:gruppo separatista islamico Abu Sayyaf dal 1990
  • gruppo separatista islamico Moro Islamic Liberation Front (MILF) dal 1981
  • Revolutionary Proletarian Army-Alex Boncayao Brigade (RPA-ABB) dal 1994
  • New People’s Army (ala armata del Partito Comunista delle Filippine) dal 1969

India:

  • scontri tra esercito regolare ed i seguenti gruppi ribelli:separatisti islamici del Kashmir il Fronte per la Liberazione del Jammu (JKLF) dal 1977
  • Mujahedeen Hezb-ul (HuM) dal 1989
  • Lashkar-e-Taiba (Let) dal 1989
  • maoisti di Orissa dal 2004
  • maoisti Naxaliti dello Jharkhand dal 1967
  • separatisti di Nagaland dal 1980
  • ribelli di Assam dello (United Liberation Front of Asom) dal 1979
  • Comitato per il popolo contro la politica di atrocità
  • National Democratic Front of Bodoland (NDFB)
  • People’s Liberation Guerrilla Army
  • Ogni tanto si segnalano scontri al confine tra esercito indiano e pakistano
  • Indian Mujahideen dal 2008

Indonesia:

  • scontri tra esercito regolare e:Free Papua Movement Rebels
  • Gruppo islamico Jemaah Islamiyah dal 1993
  • piccoli gruppi ribelli separatisti ad Aceh

Nepal:

  • scontri tra esercito regolare e Unified Communist Party of Nepal (Maoist) dal 1994

Pakistan:

  • ribelli di Lashkar-e-Taiba (Let)
  • Movimento dei talebani del Pakistan (TTP) o Tehreek-e-Taliban Pakistan (TTP)
  • Scontri tra esercito regolare e ribelli talebani nel (Sud Waziristan dal 2008)
  • (Beluchistan con il Balochistan Liberation Army dal 2000)
  • Movimento di Shahzain Bugti (separatisti del Balochistan)
  • Jaish-e-Mohammed (JeM)
  • Punjab Taliban
  • Brigate Abdullah Azzam Shaheed (AASB) colledate ad al-Qaeda
  • Gruppo Haqqani guidato da Jalaluddin Haqqani nel Nord Waziristan collegato ad al-Qaeda dal 2006
  • Jihad Islami
  • Ogni tanto si segnalano scontri al confine tra esercito pakistano ed indiano, la prima guerra risale al 1949

Tajikistan:

  • scontri tra esercito regolare e:Movimento Islamico dell’Uzbekistan (IMU)
  • Gruppi armati comandati da Mirzokhouja Ahmadov e Mullo Sayriddin (arresi alle Forze Governative a Ottobre 2010)
  • Movimento Islamico Hizb ut-Tahrir

Thailandia:

  • scontri tra esercito regolare e il gruppo separatista Patani Malay National Revolutionary Front Coordinate o (BRN-C)

Kyrgyzstan:

  • scontri tra esercito regolare e:Movimento Islamico dell’Uzbekistan (IMU)
  • Hizb ut-Tahrir (gruppo islamico)

EUROPA:
(9 Stati e 21 tra milizie-guerriglieri e gruppi separatisti coinvolti)
Francia:

  • azioni armate del:Fronte di Liberazione Naziunale Corsu (FLNC) precedentemente divisi in Brigate Rivoluzionarie Corse (BRC)
  • Armata di Liberazione Nazionale Corsa (ALNC) contro la presenza francese nell’isola dal 1976

Georgia:

  • Dopo la guerra tra Georgia e Russia/Abkazia/Ossezia del Sud nel 2008, si segnalano tensioni confine

Grecia:

  • Si segnalano azioni terroristiche da parte di:Lotta Rivoluzionaria (Ea)
  • Cospirazione dei nuclei di fuoco
  • Setta dei Rivoluzionari (SR)

Irlanda del Nord:

  • Ulster Defense Association (UDA) dal 1971 rivendica le sue azioni nell’ Irlanda del Nord sotto il nome di Ulster Freedom Fighters (Protestante)
  • Red Hand Defenders dal 1998 (Protestante)
  • Ulster Young Militants dal 1974 (Protestante)
  • Ulster Resistance dal 1989 (Protestante)
  • Orange Volunteers dal 1998 (Protestante)
  • Continuity Irish Republican Army (CIRA) dal 1986 (Repubblicano)
  • Real Irish Republican Army or Real Ira dal 1997 (Repubblicano)

Italia:

  • Federazione Anarchica Informale (FAI) cellula rivoluzionaria Lambros Fountas dal 2003
  • Il Silvestre (gruppo anarchico ecologista)

Nagorno-Karabakh:

  • Scontri al confine del Nagorno-Karabakh tra Armenia e Azerbaijan

Russia:

  • Scontri tra esercito russo e:Caucasus Mujahideens chiamati anche Mujahideen of Idel Ural (Milizia indipendentista islamica cecena in Cecenia, Inguscezia e Daghestan dal 1991)
  • Movimento separatista islamico del Caucaso del nord (Milizia indipendentista islamica cecena in Cecenia, Inguscezia e Daghestan dal 1991)
  • Commando delle Province Kabarda, Balkaria e Karachai
  • Riyad-us-Saliheen Martyrs’ Brigade (Ingush Mujahideen Commander)
  • Far Eastern guerrillas
  • Jamaat Nogai (Battaglione Nogai) gruppo islamico wahabita

Spagna:

  • scontri tra esercito regolare e gli indipendentisti dei Paesi Baschi dell’Eta dal 1968 (5 Settembre 2010 ha dichiarato il cessate il fuoco)

MEDIO ORIENTE:
(7 Stati e 46 tra milizie-guerriglieri e gruppi separatisti coinvolti)
Arabia Saudita:

  • scontri tra esercito regolare e ribelli al-Houthi dal 2009

Iran:

  • scontri tra esercito regolare e:gruppo sunnita Jundallah o Soldiers of God o People’s Resistance Movement of Iran (PRMI) dal 2003
  • Partiya Jiyana Azad a Kurdistanê (PJAK) o Party of Free Life of Kurdistan dal 2004

Iraq:

  • scontri tra esercito regolare e Americano/inglese contro milizie islamiche:Ba’athisti
  • Wahhabiti
  • Salafisti islamici
  • Milizie Shia o milizia Mahdi o Jaish al-Mahdi (JAM) guidata da Moqtada al-Sadr dal 2003 (attività militari sospese nel 2008)
  • Sahwa a Qaim o Sons of Iraq
  • Stato Islamico dell’Iraq (ISI) (collegato ad al-Qaeda)
  • Consiglio dei mujaheddin della Sharia (11 gruppi sunniti)
  • Alliance Ilfh al-Motaiyabin (Alleanza dei profumati)
  • Ansar al-Islam (gruppo islamico sunnita curdo) dal 2001

Israele:

  • scontri tra esercito regolare ed una lista di 5 ale armate, 17 gruppi armati, 1 fazione e 1 fazione armata (inclusi i 6 partiti politici):Hamas (dal 1987) gruppo politico ed armato
  • -Brigate Izz ad-Din al-Qassam (ala armata)
  • Palestinian Islamic Jihad (PIJ) (dal 1970) gruppo armato
  • -Brigate Al-Quds (Jerusalem brigades) (ala armata)
  • The Popular Resistance Committees (PRC) (dal 2000) gruppo armato
  • -Brigate Al-Nasser Salah al-Deen Brigades (ala armata)
  • Palestine Liberation Organization (PLO) (dal 1964) gruppo armato
  • -Marxist-secular Popular Front for the Liberation of Palestine (PFLP) (dal 1967) gruppo armato
  • -Abu Ali Mustapha Brigades (ala armata)
  • -Democratic Front for the Liberation of Palestine (DFLP) (dal 1969) partito politico
  • -Abu Nidal organization (ANO) o Fatah – the Revolutionary Council (FRC) (da 1974) gruppo armato
  • -Palestine Liberation Front (PLF) (da 1977) gruppo armato
  • -Arab Liberation Front (ALF) (da 1969) partito politico
  • -As-Sa’iqa or Vanguard for the Popular Liberation War (VPLW) (dal 1966) partito politico
  • -Palestinian Popular Struggle Front (PPSF) (da 1967) partito politico
  • -Palestinian Arab Front (PAF) (dal 1968) fazione minore
  • -Fatah or Movement for the National Liberation of Palestine (dal 1960) partito politico
  • -Tanzim (dal 2000) fazione armata militante
  • -Force 17 (dal 1970) (ora come Palestinian Presidential Guard) gruppo armato
  • -Fatah Special Operations Group (Fatah-SOG) or Martyrs of Tel Al Za’atar, Hawari, e Amn Araissi (dal 1970) gruppo armato non più attivo
  • -Ahmed Abu Reish Brigade gruppo armato
  • -Al Aqsa Martyrs Brigade (dal 2000) gruppo armato
  • -Al-‘Asifah (dal 1964) ala armata

Altri gruppi armati:

  • -Holy Jihad Brigades (dal 2006) gruppo armato
  • -Jamaat Ansar al-Sunna (Iraq salafi group that has a Gaza armed fazione) gruppo armato

Gruppi armati collegati ad al-Qaeda

  • -Esercito dell’Islam (Jaysh al-Islam) o Organizzazione di al-Qaeda in Palestina o Esercito Palestinese dell’Islam o Tawhid o Jihad Brigades operante nella Striscia di Gaza (si è diviso da Al-Nasser Salah al-Deen Brigades) gruppo armato
  • -Jund Ansar Allah (dal 2008) gruppo armato
  • -Fatah al-Islam (dal 2006) gruppo armato
    -Jaljalat (dal 2009) operante nella Striscia di Gaza. gruppo armato
  • -Leoni dei mujahidin in Palestina (dal 2010) gruppo armato

Libano:

  • scontri tra esercito regolare e:Gruppo islamico Fatah al-Islam dal 2006
  • Jund al-Sham
  • Osbat al-Ansar o Usbat Al-Ansar (Banda di Sostenitori) dal 1990

Turchia:

  • scontri tra esercito regolare e:Ribelli del Partito dei Lavoratori del Kurdistan (PKK) dal 1978
  • Falchi per la libertà del Kurdistan (Tak) dal 2004
  • Partito-Fronte di liberazione del popolo rivoluzionario (DHKP/C) dal 1978

Yemen:

  • scontri tra esercito regolare e:ribelli Al-Houthis dal 2004
  • ribelli Shia nel governatorato di Saada nel nord
  • al-Qaeda in the Arabian Peninsula (AQAP)
  • Al-Janoob al-Har – the Free South (Movimento separatista del sud)
  • Aden-Abyan Army da Ottobre 2010

AMERICHE:
(3 Stati e 11 tra cartelli della droga, milizie-guerriglieri e gruppi separatisti coinvolti)
Colombia:

  • scontri tra esercito regolare e:Forze Armate Rivoluzionarie della Colombia (FARC) dal 1964
  • Esercito di Liberazione Nazionale (ELN) dal 1964

Messico:

  • scontri tra esercito regolare e:Esercito Zapatista di Liberazione Nazionale (Ezln), pacifico rivoluzionario, attivo nello Stato del Chiapas dal 1994
  • Cartello di Sinaloa (Cartello della droga messicano)
  • Cartello di Juarez con il suo braccio armato La Linea (Cartello della droga messicano)
  • Cartello di Los Zetas (Cartello della droga messicano)
  • Cartello del Golfo (Cartello della droga messicano)
  • Cartello di Tijuana (Cartello della droga messicano)
  • Cartello di La Familia (Cartello della droga messicano)
  • Cartello di Beltrán-Leyva (Cartello della droga messicano)

Peru:

  • scontri tra esercito regolare e guerriglieri di Sendero Luminoso (Partido Comunista del Perú – Sendero Luminoso, PCP-SL) dal 1969

Informazioni su gualtiero festini

Alla ricerca delle tante risposte che assillano la mia mente, sono in cammino verso la guarigione emotiva, spirituale e fisica.
Questa voce è stata pubblicata in attualità. Contrassegna il permalink.

Una risposta a Guerre attuali nel mondo

  1. What’s up mates, its great article regarding tutoringand completely defined, keep it up all the time.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...