Come le onde…


Come le onde ad un lito pietroso,
s’affollano alla fine i nostri istanti,
l’uno s’alterna all’altro, frettoloso,
e in affannato ritmo vanno avanti.
Chi nasce, appena giunto nella luce,
già striscia verso la maturità,
già l’ombra sfida la sua gloria, truce,
e il Tempo si riprende quel che dà,
e della giovinezza strappa il fiore,
scava trincee su ogni bella figura,
divora alla creazione ogni valore,
e di ogni cosa fa la mietitura.
Ma sempre, contro il suo crudele danno,
lodandoti, i miei versi rimarranno.

William Shakespeare

Annunci

Informazioni su gualtiero festini

Alla ricerca delle tante risposte che assillano la mia mente, sono in cammino verso la guarigione emotiva, spirituale e fisica.
Questa voce è stata pubblicata in la vita. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...